RC Auto, prezzi stabili e polizze più complete

25/01/2018

Novità uguale risparmio? Se lo stanno chiedendo tutti gli automobilisti, in attesa di vedere se le nuove regole sull’RC Auto emanate dal Governo cambieranno realmente l’andamento delle tariffe assicurative.

Gli sconti promessi dal Ddl concorrenza saranno vincolati soprattutto al montaggio della scatola nera. Come abbiamo visto nella news "Black box, l’Italia resta il primo Paese per diffusione", nel 2016 su oltre 30 milioni di auto in circolazione, più di 5 milioni avevano già installato una black box. La grande diffusione di questo dispositivo ha sicuramente diminuito il numero di incidenti, migliorandone anche la documentazione, con conseguente riduzione delle frodi e maggiore rapidità degli accertamenti.

Ancora giù i prezzi dell’RC Auto.

L’Osservatorio di Segugio.it, il principale comparatore online delle polizze auto e moto, ha calcolato che il miglior prezzo medio ottenuto dalla media delle migliori offerte trovate sul portale si è attestato alla fine del secondo semestre sui 431 euro, un valore in diminuzione rispetto alla cifra media calcolata durante l’estate (455 euro) ma in linea con quanto misurato durante i primi sei mesi dell’anno.

Secondo il vicepresidente di Segugio.it, Emanuele Anzaghi, i premi hanno subito un ribasso fino al 2016 per poi stabilizzarsi durante lo scorso anno (un trend di cui si può leggere in "RC Auto e risparmio: il reale trend dei prezzi"). Lo stesso Anzaghi evidenzia che il calo degli importi per le sole auto negli ultimi 5 anni sarebbe stato del 25%, una percentuale riferita in particolare agli utenti che hanno scelto di cambiare compagnia o che hanno assicurato mezzi nuovi.   

Le caratteristiche delle coperture assicurative.

La percentuale di utenti in prima classe di merito, dopo un trend in costante crescita dal secondo semestre del 2014, si stabilizza durante tutto il 2017 attorno al 60,0% mentre gli utenti che non hanno commesso sinistri negli ultimi 5 anni si fermano durante il secondo semestre all’84,7%. Ricordiamo che a regolare l’assegnazione della Classe di merito è il bonus-malus: nella news "Assicurazioni: i fattori che incidono sulla tariffa" abbiamo spiegato che le sue variazioni sono dovute alla presenza o meno di sinistri riscontrati nel periodo di osservazione e riportati sull’Attestato di Rischio. In caso di incidente con colpa si salirà di due classi (bonus) altrimenti si scenderà di una (malus). 

Ultimamente la classe di merito è stata oggetto di attenzione da parte dell’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, che ha modificato alcune norme che regolano l’assegnazione della giusta categoria agli assicurati. In particolare, è stata eliminata la penalizzazione della classe di merito per gli automobilisti che scelgono come forma d’acquisto del mezzo il noleggio a lungo termine, in più sono stati estesi i benefici riconosciuti fino a oggi ai coniugi ad altre forme di unione civile.

Vuoi risparmiare sul premio? Ecco come fare. 

Gli utenti che utilizzano il portale Segugio.it usufruiscono di un vantaggio sul premio che si attesta in valore assoluto sui 373,87 euro. I dati dell’Osservatorio sottolineano inoltre che il 24,1% di chi effettua una simulazione riesce a ridurre la spesa di oltre il 50% sulla sola responsabilità civile. Tuttavia, il bollettino evidenzia che sempre più utenti tendono anche a scegliere un contratto che include la Polizza kasko, una garanzia accessoria che copre i rischi derivanti dalla circolazione del veicolo indipendentemente dalla responsabilità di chi guida. Questa copertura può essere molto utile soprattutto per tutelare i veicoli nuovi o di elevato valore economico: nel secondo semestre dello scorso anno la preferenza si è attestata al 2,97%, in netto aumento (quasi il 50% in più) rispetto al 2% rilevato nel 2016.

Un esempio. Ipotizzando di utilizzare il form di Segugio.it al fine di calcolare i preventivi per un cliente generico (40enne di Caserta che assicura una Renault Mégane dCi 8V 110 CV Energy Zen, prima classe di merito da più anni, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 30.000 chilometri ogni 12 mesi), si scopre che il miglior prezzo è quello praticato da Italiana Assicurazioni che propone una copertura con formula di guida libera a 485,54 euro. I massimali sono quelli minimi stabiliti dalla legge, 1,22 milioni di euro per i danni alle cose e 6,070 milioni per quelli alle persone. L'assicurazione rinuncia a esercitare il diritto di rivalsa se al momento del sinistro il conducente guida con patente scaduta, purché il documento venga rinnovato entro 6 mesi dalla data dell’evento negativo.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
RC Auto, prezzi stabili e polizze più complete Valutazione: 4,7/5
(basata su 6 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare