Moto, il mercato del nuovo spinge le polizze RC

05/01/2018

Gli italiani e la passione per le moto.

Ci distinguiamo ancora una volta per essere una stirpe di centauri, ispirati non solo dal piacere per le due ruote, ma anche dall’aumento del traffico nelle città e dalla sempre più difficile impresa di trovare un parcheggio. Come scriviamo in "Assicurazioni, più polizze per nuove moto", siamo noi il popolo europeo che utilizza maggiormente la moto o lo scooter per spostarsi, lo dice uno studio condotto da Ipsos e The Boston Consulting Group.

Non stupisce che le immatricolazioni di moto continuino ad aumentare, facendo registrare a novembre 8.401 unità vendute e un +4,2% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. I motocicli, con 3.104 unità, totalizzano un +5,8%, gli scooter si attestano su volumi maggiori, 5.297 pezzi e un +3,2% realizzato. Le vendite hanno trainato anche la stipula delle polizze assicurative, che per l’acquisto di un veicolo nuovo sono passate dal 9,8% del secondo semestre 2016 al 10,3% del periodo in corso. A salire è anche il numero di contratti richiesti per l’acquisto di due ruote usate, che con il 30,3% ritorna in linea con il dato del secondo semestre 2016.

Quanto costa assicurare una due ruote?

Le ultime tendenze del secondo semestre riportate dall’Osservatorio di Segugio.it dicono che il valore del miglior prezzo medio – ottenuto dalla media delle migliori offerte trovate dagli utenti tramite le simulazioni effettuate – ha raggiunto i 345 euro, una cifra più alta del 7,8% rispetto al periodo gennaio-giugno. Ancora alta la variabilità di spesa tra le diverse regioni, con un range che passa dai 218,45 euro pagati dagli assicurati della Valle d’Aosta, ai 729,25 euro versati dai residenti della Campania.

L’aumento del miglior prezzo potrebbe dipendere da cambiamenti intervenuti nella diffusione del Furto e Incendio, visto che la propensione a sottoscrivere tale garanzia accessoria è ora al 9,2%. Questa formula è descritta nella guida "Polizza furto e incendio", dove spieghiamo che il calcolo del premio aggiuntivo parte dal valore commerciale del veicolo assicurato (desunto dalla fattura di acquisto se nuovo, dalle quotazioni di società o riviste specializzate se usato), mentre l’indennizzo sarà calcolato in base al valore che la moto ha al momento dell’evento negativo (furto o incendio).

Risparmiare sull’assicurazione non è un miraggio.

Ricordiamo che i motociclisti possono usufruire delle agevolazioni previste dalla legge Bersani che permette ereditare la "Classe di merito" propria (presente su un’altra moto) o di un altro membro del nucleo familiare. Questa norma si applica soltanto alle assicurazioni relative a veicoli della stessa tipologia, non si può quindi usufruire della classe raggiunta con l’auto per godere dei vantaggi su una moto. L’agevolazione apportata dalla Legge Bersani è estesa su tutto il nucleo familiare, per il quale s'intende l'insieme di persone presenti sullo stato di famiglia, ma non è utilizzabile da aziende e società visto che il veicolo da assicurare e quello già assicurato devono entrambi essere intestati a una persona fisica.

Tagli la spesa fino al 46,4%.

Il modo migliore per ottenere un preventivo RC Moto è cercarlo su Segugio.it, il comparatore che permette all’utente di confrontare le migliori polizze offerte dalle compagnie partner. Il risparmio medio conseguibile tramite la comparazione è pari al 46,4% della tariffa media RC, con il 41,5% degli utenti che trae un vantaggio di oltre il 25% sulla spesa della sola responsabilità civile.

Per utilizzare in modo corretto il form di Segugio.it è necessario riportare le informazioni contenute nel proprio attestato di rischio e nel libretto di circolazione del veicolo da assicurare. Ipotizzando al 18 dicembre la richiesta di un motociclista-tipo (41enne di Roma che assicura una Honda Integra 750 ABS DCT, prima classe di merito, unico conducente, percorrenza media annua di 10.000 chilometri, zero sinistri negli ultimi 5 anni), si distingue l’RC Moto con guida esclusiva di Direct Line. La società permette all’utente di versare 473,02 euro all’anno, con i massimali che si attestano a 2 e 6,5 milioni di euro rispettivamente per danni alle cose e alle persone. La formula di guida applicata è quella esperta, con il veicolo che sarà sempre guidabile dal proprietario e da tutti i maggiori di 26 anni. Nel caso in cui la moto assicurata sia guidata da persona in stato di ebbrezza (o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti), Direct Line limiterà la rivalsa al 10% del danno ma per un massimo di 2.500 euro.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Moto, il mercato del nuovo spinge le polizze RC Valutazione: 4,1/5
(basata su 13 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare