Pneumatici invernali e catene: scatta l’obbligo per la stagione del freddo

10/11/2017

L’arrivo del freddo porta gli automobilisti a fare i conti con le condizioni metereologiche a volte non ottimali, che richiedono maggiore attenzione nella guida del mezzo. Proprio per questo motivo dal 2010 è stata adottata una nuova normativa, che obbliga gli utenti della strada a tenere a bordo dell’auto le catene da neve o a montare degli appositi pneumatici invernali. Si tratta dell’articolo 6 del Codice della Strada (CdS): “l’ente proprietario della strada”, si legge nella disposizione, “può prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”.

Dell’ordinanza ci siamo già occupati nella news "Pneumatici invernali e catene: adesso sono indispensabili", dove abbiamo sottolineato che la misura è stata adottata a tutto beneficio della sicurezza di marcia, per evitare disagi alla circolazione e non rendere difficoltoso l'operato dei mezzi spazzaneve e di soccorso.

La norma del CdS è valida dal 15 novembre al 15 aprile dell’anno successivo, con una deroga che consente per il cambio delle gomme di procedere fino a un mese prima dell’inizio dell’obbligo (15 ottobre) e successivamente fino a un mese dopo la scadenza dello stesso (15 maggio). Questo intervallo di tempo sarà l’unico nel quale saranno effettuati i controlli delle Forze dell’Ordine e in caso di violazione sono previste sanzioni sia pecuniarie che amministrative. Nei centri abitati la multa varia dai 41 ai 168 euro mentre fuori da questi centri si parte da 84 euro e si arriva fino a 335 euro. Alla fine del periodo, qualora si decidesse di tenere le gomme invernali anche d’estate, non scatterà alcuna sanzione: l’unica conseguenza sarebbe un anomalo deterioramento della gomma a causa delle alte temperature raggiunte dall’asfalto.

Due sono le peculiarità degli pneumatici invernali. La prima è visibile e riguarda il disegno del battistrada, caratterizzato da lamelle che permettono alla gomma di aggrapparsi ai fondi più scivolosi; la seconda è la mescola, che al contrario delle coperture estive si mantiene elastica anche alle basse temperature, garantendo così una migliore aderenza. Questi due fattori fanno sì che le invernali si adattino particolarmente alle temperature al di sotto dei 7 gradi.

Le coperture invernali si riconoscono grazie ai codici riportati sul lato della copertura: uno pneumatico è omologato per l’inverno se contiene la sigla M+S (potrebbe essere riportata anche come MS, M/S, M-S o M&S), le iniziali delle parole inglesi “Mud” (fango) e “Snow” (neve). Tuttavia le gomme invernali consigliabili nelle zone dove nevica spesso devono avere oltre a questa due lettere, anche il simbolo di una montagna con tre fiocchi di neve stilizzati.

Il Codice della strada consente di montare solo due pneumatici invernali, da installare sull’asse dove il veicolo ha la trazione, ma per motivi di sicurezza è indispensabile equipaggiare l’auto con tutte e 4 le ruote. Sui fondi di scarsa aderenza e con vettura a trazione anteriore, si potrebbero infatti verificare pericolosi testa-coda, mentre per le trazioni posteriori si rischia il problema della mancata risposta dello sterzo al comando voluto dal guidatore.

Per i copertoni invernali è prevista una deroga sul codice di velocità attraverso il quale viene indicata la velocità massima a cui uno pneumatico può viaggiare, che può essere anche inferiore a quello indicato sul libretto di circolazione del mezzo, purché maggiore o uguale alla lettera “Q”. Nessuna eccezione invece sull’indice di carico, ovvero un valore numerico che esprime la portata massima garantita dalla singola gomma.

La normativa è rispettata anche se si montano gomme All Season, che rappresentano un buon compromesso per poter circolare in qualsiasi periodo dell’anno. Il loro utilizzo però è consigliabile solo in zone dove le condizioni del tempo durante l’inverno non sono particolarmente estreme visto la presenza di neve o ghiaccio potrebbe mettere in difficoltà la guida.

A proposito di obblighi, ricordiamo che per circolare con l’auto è necessaria la stipula di una regolare polizza assicurativa. Il consiglio è quello di ricercare l’RC Auto più conveniente su Segugio.it, il portale leader delle assicurazioni in Italia che permette di comparare le tariffe in modo semplice, veloce e affidabile.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Pneumatici invernali e catene: scatta l’obbligo per la stagione del freddo Valutazione: 4,2/5
(basata su 5 voti)
800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare