Dai Millennials pareri favorevoli sulle assicurazioni

28/04/2017

I giovani sono sempre più al centro dell’attenzione delle imprese assicurative che offrono prodotti e servizi in grado di soddisfare l’attuale società digitalizzata – un trend già anticipato nella news "L'assicurazione giusta, al momento giusto".

A ribadirlo è una ricerca realizzata dalla start-up Friendz (promossa da BNP Paribas Cardif) che ha rilevato il sentiment dei millennials sulla customer experience nei mercati digitali, analizzando in particolare il mercato delle assicurazioni. L’indagine, condotta tramite App su un campione di 1.000 persone di età compresa tra i 18 e i 35 anni, ha evidenziato un alto livello di soddisfazione dei più giovani per questo comparto. “La fantasia e la reattività della community di Friendz”, spiega Cecilia Nostro, co-founder di Friendz, “sono state sorprendenti e foriere di informazioni preziose anche per noi. I millennials hanno reagito in maniera incredibilmente positiva all’esser stati coinvolti da una compagnia assicurativa, con una modalità così smart e vicina al proprio linguaggio, e si sono sentiti parte del processo di trasformazione”.

Il 56% degli utenti under 35 valuta l’esperienza con la propria compagnia positiva: gli utenti digitali sono particolarmente soddisfatti su molti aspetti, quali ad esempio il prezzo (il 55% ha dato un voto oltre il 7), l’assistenza e il linguaggio assicurativo. Non mancano le criticità, come la velocità del risarcimento che resta insufficiente per il 57% degli intervistati. Gli indennizzi restano dunque un elemento su cui le imprese dovranno lavorare, al fine di costruire un’assicurazione in linea con le esigenze di tutti gli assicurati. Ricordiamo che un aiuto per velocizzare le procedure è già arrivato dal risarcimento diretto che può essere applicato in presenza di determinati requisiti.

Dall’analisi emerge che i più giovani sono interessati a diversi prodotti assicurativi e non solo alle più diffuse RC Auto/Moto. Il 15% del campione possiede una polizza del settore Vita (49%) e Casa (41%), con le giovani donne che dedicano maggiore attenzione alla Salute (13% del totale) e alla Tutela degli oggetti (20%).

I millennials prestano particolare attenzione ai servizi di e-commerce – voto 7,9 su 10 – indicando come principali fattori innovativi la comunicazione in tempo reale (36%) e la velocità del servizio (33%), due voci molto curate dalle compagnie. In particolare la comunicazione è giudicata positiva dal 53% del campione, grazie soprattutto allo sviluppo e all’utilizzo dei canali social.

A proposito di web, è utile tener presente l’importanza di comparare le tariffe assicurative: con Segugio.it è possibile scegliere la miglior polizza al prezzo più vantaggioso.

Ipotizzando una simulazione RC Auto per assicurare una Peugeot 308 BlueHDi 120 S&S Business (acquistata da un 35enne di Milano in seconda classe di merito, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 30.000 chilometri annui), risulta quale miglior prezzo l’offerta di Genertel che propone una copertura per guidatori esperti (con più 25 anni) a 231,98 euro. Qualora al momento del sinistro si trovi alla guida un conducente non autorizzato, Genertel applicherà una franchigia di 350 euro oltre a quella eventualmente prevista. L’assicurazione copre anche i danni a terzi, entro il 3% del massimale, a seguito di incendio o scoppio del veicolo.

A seguire troviamo la convenienza di Zurich Connect a 258,12 euro, anch’essa con formula di guida esperta. La compagnia rinuncia a esercitare il diritto di rivalsa nel caso in cui al momento del sinistro il conducente circoli con patente scaduta, purché il documento venga rinnovato entro 90 giorni dalla data dell’evento dannoso.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Dai Millennials pareri favorevoli sulle assicurazioni Valutazione: 4/5
(basata su 4 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare