Revisione dell’auto, tempi e modalità per evitare le sanzioni

22/03/2017

La circolazione di un’auto su strada comporta il rispetto di una serie di obblighi, tra cui quello di essere in regola con la revisione periodica. Si tratta di un controllo che permette di verificare la massima efficienza della quattroruote, in modo da garantire le condizioni di sicurezza, silenziosità e rispetto dei limiti di emissione dei gas di scarico.

L’argomento, di cui si è già discusso per i motocicli nell’articolo "Revisione moto: attenzione alle multe più salate" non è da sottovalutare, visto l’alto numero di auto che viaggiano senza rispettare le tempistiche del collaudo e le implicazioni non proprio trascurabili per chi dimentica di effettuarlo.

Secondo l’attuale normativa l’auto deve essere sottoposta a revisione dopo 4 anni dalla prima immatricolazione, un termine che scende a 24 mesi per le ispezioni successive. Dunque se la vettura è stata acquistata nuova a inizio marzo del 2013, dovrà sostenere la revisione entro il 31 marzo di quest’anno e la successiva entro lo stesso mese del 2019.

L’esame può essere effettuato presso la Motorizzazione Civile, versando una quota di 45 euro sul conto corrente 9001, oppure in una delle ottomila officine autorizzate presenti sul territorio nazionale, in questo caso al costo di 66,80 euro. È importante ribadire che l’auto con la revisione scaduta non può circolare: il foglio di prenotazione permette al mezzo di effettuare il tragitto fino al centro dove avverrà la revisione.

Qualora il controllo delle Forze dell’Ordine dovesse accertare la mancata revisione, si rischia un’ammenda che va dai 159,00 a 639,00 euro. Inoltre il veicolo viene sospeso dalla circolazione fino al sostenimento dell’esame (con esito positivo), mentre se l'infrazione è accertata in autostrada viene applicata anche la sanzione accessoria del fermo amministrativo. In caso di mancato collaudo per più scadenze la multa può essere raddoppiata. Tuttavia il guidatore che si accorge di non essere in regola non è soggetto a sanzioni retroattive.

Il proprietario del mezzo, per evitare di dimenticare il periodo entro il quale effettuare l’ispezione, può iscriversi al Portale dell’Automobilista. Il sito, gestito dal Dipartimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, offre un servizio di notifica della scadenza via sms o e-mail, permettendo all’automobilista di essere avvisato per tempo sul termine da rispettare.

Viaggiare con un’auto senza revisione può portare ulteriori problemi. In caso di incidente stradale l’automobilista potrebbe infatti rischiare la cosiddetta rivalsa, vale a dire la possibilità per la compagnia di assicurazione di ottenere dall’assicurato la restituzione delle somme pagate nei confronti degli altri soggetti coinvolti nel sinistro.

A proposito di RC Auto, è possibile individuare quella più economica sul mercato grazie al miglior amico del risparmio: Segugio.it, il portale leader delle comparazioni online. Ipotizzando al 14 marzo 2017 di voler stipulare un contratto per una Bmw 320d (acquistata nel 2017 da un 40enne di Mantova, seconda classe di merito, percorrenza media annua di 50.000 chilometri annui), risulta quale miglior prezzo la polizza di Genertel. La compagnia richiede un importo annuo di 277,98 euro e applica una formula di guida esperta, rendendo la quattroruote utilizzabile dal proprietario e da tutti gli abilitati alla guida maggiori di 25 anni. L’assicurazione copre anche i danni a terzi in caso di incendio o scoppio del veicolo entro il 3% del massimale.

Interessante anche la copertura di Direct Line a 319,78 euro. La compagnia applica la Guida Esperta, con il veicolo che in questo caso sarà sempre guidabile da tutti i maggiori di 26 anni. L’eventuale conduzione dell’auto da parte di una persona in stato di ebbrezza porta la compagnia a limitare la rivalsa al 10% del danno (per un massimo di 2.500 euro), ma solamente per il primo sinistro.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Revisione dell’auto, tempi e modalità per evitare le sanzioni Valutazione: 4,1/5
(basata su 38 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare