Cambia l’applicazione del risarcimento diretto nell’RC Auto

13/03/2017

L’ultima sentenza dei giudici togati potrebbe portare a un cambiamento epocale per assicurati e assicuratori, grazie a una nuova disciplina dei casi di indennizzo nel settore dell’RC Auto.

Al centro della questione giuridica è il risarcimento diretto, trattato anche nell’articolo "Incidente stradale: come ottenere il risarcimento", ovvero il sistema di pagamento che in caso d'incidente consente ai danneggiati non responsabili (o parzialmente non responsabili) di essere indennizzati dalla propria compagnia. Nello specifico, la Cassazione ha reinterpretato il regolamento relativo alla procedura di liquidazione del danno, includendo l’ipotesi che il rimborso sia applicabile anche quando i veicoli coinvolti nel sinistro siano più di due.

“Il meccanismo di rappresentanza e di compensazione”, specifica il provvedimento della Suprema Corte, “tra le due compagnie di assicurazione interessate risulta articolato in modo tale da poter operare non solo in caso di sinistro con unico responsabile, ma anche laddove sussista la corresponsabilità del danneggiato istante, indipendentemente dall’esistenza di altri danneggiati. Resta invece escluso nel caso in cui, essendovi ulteriori soggetti responsabili, si avrebbe il coinvolgimento di una ulteriore compagnia di assicurazione”.

Dunque, questa nuova interpretazione si potrà applicare solo nel caso in cui il sinistro venga causato da un unico responsabile.

Ricordiamo che l’indennizzo diretto si può avviare anche quando si verificano eventuali lesioni che coinvolgono i passeggeri. La richiesta di risarcimento per i danni subiti dai trasportati, comprese le lesioni più gravi, va infatti presentata all’assicuratore del veicolo sul quale viaggiavano, che risponderà entro il massimale minimo di legge (o quello stabilito dalla stessa compagnia).

Quando si parla di RC Auto non si può non menzionare Segugio.it, il portale che permette agli automobilisti di confrontare le migliori polizze e di usufruire della soluzione più adatta al proprio profilo di assicurato.

Per effettuare una simulazione e ottenere i preventivi delle varie compagnie basta inserire le generalità dell’intestatario e le principali caratteristiche del veicolo. Ipotizzando di voler stipulare una polizza per una Lancia Ypsilon 1.3 Multijet Gold (acquistata a marzo 2017 da una guidatrice 40enne in prima classe di merito, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, percorrenza media annua di 30.000 chilometri), si scopre la convenienza della compagnia ConTe.it che offre la propria copertura al prezzo di 286,90 euro. Il massimale per danni alle cose e alle persone è il minimo garantito per legge (cinque e un milione di euro). Il contratto prevede l’applicazione della Guida Esclusiva, rendendo il mezzo guidabile solo dal sottoscrittore della polizza.

A seguire troviamo l’offerta di Zurich Connect, 309,82 euro, in cui la guida esperta rende il mezzo guidabile dal proprietario e da conducenti che abbiano compiuto almeno 25 anni. I massimali in questo caso sono entrambi di 6 milioni di euro. Nel caso in cui il veicolo assicurato sia guidato da persona in stato di ebbrezza, Zurich Connect limiterà la rivalsa a 2.500 euro ma solo per il primo sinistro.

Ottima anche la proposta di Genertel, sempre con guida esperta, a 336,04 euro per 12 mesi. L’assicurazione rinuncia a esercitare il diritto di rivalsa se al momento del sinistro il conducente guida con patente scaduta, purché venga rinnovata entro 2 mesi dalla data dell’evento dannoso. In più, Genertel copre anche i danni a terzi causati da incendio o scoppio del veicolo ma entro il 3% del massimale.

La variante Quality Driver, sempre di Genertel costa solo 343,72 euro, 7,68 euro in più della polizza tradizionale, e permette all’assicurato di usufruire dei vantaggi di una serie di servizi, quali l’Assistenza (che include auto sostitutiva, carro attrezzi e spese d’albergo) e la tutela legale. In più grazie all’Assistenza Quality Driver, l’installazione della scatola nera, l’utente potrà essere premiato in base al proprio stile di guida: in occasione del rinnovo della polizza potrà infatti garantirsi uno sconto fino al 25% del premio pagato l’anno precedente.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Cambia l’applicazione del risarcimento diretto nell’RC Auto Valutazione: 2,5/5
(basata su 25 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare