RC Auto sulla patente: realtà o solo utopia?

27/02/2017

L’RC Auto vive un periodo in cui i premi sono in costante calo, come si può leggere nell’articolo "L’assicurazione auto costa meno", ma resta un tema che fa discutere i guidatori italiani, impegnati a cercare la soluzione più economica che possa pesare il meno possibile sui propri portafogli.

A far discutere è ancora una volta il maggior costo delle tariffe rispetto alla media europea degli altri Stati membri, tra cui Germania, Francia, Inghilterra e Spagna. Da qui una proposta messa in campo da una parte degli assicurati italiani che, come espediente per abbattere i costi vorrebbero associare l’assicurazione alla patente e non al veicolo.

Una soluzione possibile o un’alternativa fantasiosa? Analizzando i pro e i contro risulta che l’idea creerebbe sicuramente un modello di assicurazione più meritocratico ma alcuni limiti la rendono poco fattibile.

Attualmente la determinazione del premio si basa su tre diversi elementi, ovvero la storia assicurativa (il bonus-malus), le caratteristiche personali e la tipologia di veicolo. Se la tariffa RC Auto fosse associata alla licenza di guida verrebbe meno la valutazione dell’ultimo parametro (tipo del mezzo), rendendo incerta la determinazione del danno da pagare. Dunque non sarebbe possibile distinguere tra il risarcimento di un’auto di lusso o di un’utilitaria, che hanno costi dei ricambi molto diversi. Il problema si presenterebbe anche adottando un sistema che calcoli l’indennizzo medio tra i vari veicoli, che porterebbe iniquità nei rimborsi e un aumento medio delle tariffe per chi possiede un’auto più economica.   

Indiscutibile invece il vantaggio del netto calo delle truffe assicurative, che diventerebbero più rare essendo il sinistro legato alla persona. In questo modo si ridurrebbero sia i costi delle compagnie che i premi dei guidatori virtuosi, allontanando le tariffe da quei prezzi che attualmente attestano l’Italia ai livelli peggiori d’Europa. Sul territorio nazionale sono 1,8 milioni le denunce di incidenti fatte ogni 12 mesi: di queste, circa 500 mila – quasi una su quattro – sono a rischio frode, una percentuale molto più alta che altrove.

Ricordiamo che il gap tra le tariffe nazionali e quelle estere si è già ridotto negli ultimi cinque anni, passando dai 240 euro rilevati nel biennio 2012-2013 agli attuali 130 euro. Il merito, secondo le compagnie, è da attribuire alla regolamentazione del cosiddetto colpo di frusta, vale a dire il danno alla persona di lieve entità, per il cui rimborso è ora obbligatoria una certificazione da esami strumentali. Difficile però dire se il provvedimento abbia realmente inciso sui premi: le varie indagini di settore certificano solo una riduzione generale del numero dei sinistri, un dato che insieme alla maggiore concorrenza tra le imprese ha certamente giovato al raggiungimento di tariffe più basse.

La competizione tra le compagnie si rileva anche dai preventivi ottenuti sul portale Segugio.it, il servizio di comparazione che consente di individuare la migliore RC Auto sul mercato per ogni profilo di automobilista. Simulando al 21 febbraio 2017 la richiesta per una Toyota Aygo VVT-i 69CV 5 porte x-cool (appena acquistata da una 30enne di Verona in terza classe di merito, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 20.000 chilometri), risulta quale miglior prezzo l’offerta di Genertel. L’assicurazione propone una copertura per guidatori esperti (con più 25 anni) a 196,03 euro, con un massimale per danni alle cose e alle persone che rispetta le cifre minime garantite dalla legge, vale a dire cinque e un milione di euro. Più alta di circa 30 euro l’offerta di Zurich Connect, a 224,35 euro. Il maggior premio si può giustificare con i maggiori massimali applicati dalla compagnia, che si posizionano entrambi a 6 milioni di euro. Anche in questo caso la guida esperta rende il mezzo guidabile dal proprietario e da conducenti che abbiano compiuto almeno 25 anni.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
RC Auto sulla patente: realtà o solo utopia? Valutazione: 4/5
(basata su 5 voti)
800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare