Come evitare le truffe sulle assicurazioni

19/01/2017

Continuano le segnalazioni dell’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, sulla commercializzazione irregolare di polizze RC Auto.

L'ultima in ordine cronologico riguarda un sito internet che si propone al pubblico come una società di assicurazione ma che riporta un indirizzo corrispondente alla sede di una società che non svolge attività di intermediazione assicurativa e che si è dichiarata estranea all’attività svolta dal portale.

L’Istituto consiglia di prestare particolare attenzione nella sottoscrizione di un nuovo contratto assicurativo tramite internet, soprattutto se di durata temporanea. L’automobilista dovrà verificare – prima della stipula del contratto – che la polizza sia emessa da società e intermediari regolarmente autorizzati allo svolgimento dell’attività assicurativa.

Collegandosi al sito www.ivass.it si potrà consultare sia la lista delle compagnie italiane ed estere ammesse ad operare in Italia che l’elenco degli avvisi relativi a “Casi di contraffazione o società non autorizzate"; siti internet non conformi alla disciplina sull’intermediazione” del Registro unico degli intermediari assicurativi.

Un modo sicuro per non incorrere in false assicurazioni è quello di comparare le tariffe RC Auto tramite Segugio.it, il portale da cui è possibile valutare le proposte delle migliori assicurazioni sul mercato e scegliere il preventivo che più si addice al proprio profilo di guidatore.

Ipotizzando di voler stipulare una polizza per una Nissan Qashqai 1.5 dCi Tekna (acquistata nel 2017 da un 36enne di Matera in prima classe di merito, zero sinistri con colpa negli ultimi 5 anni, percorrenza media di 20.000 chilometri), si scopre che il miglior prezzo al 16 gennaio è quello della compagnia ConTe.it, 281,11 euro, una polizza in cui la guida esclusiva rende il mezzo utilizzabile solo da colui che sottoscrive la polizza. I massimali sono quelli minimi previsti dalla legge – 5 milioni di euro per danni alle cose, un milione di euro per quelli alle persone. L’assicurazione rinuncia ad esercitare il diritto di rivalsa se al momento del sinistro il conducente guida con patente scaduta, purché la licenza venga rinnovata entro 3 mesi dall’evento.

A seguire troviamo l’offerta di Zurich Connect al prezzo di 300,79 euro, una copertura vincolata a un’età minima del guidatore di 25 anni (guida esperta). Rispetto alla polizza precedente il massimale ammonta a 10 milioni di euro sia per i danni alle cose che per quelli alle persone. Qualora al momento del sinistro la formula di guida esperta non sia stata rispettata, con l’auto condotta da un soggetto non autorizzato, Zurich limiterà la rivalsa ad un massimo di 2.500 euro. L’assicurazione copre anche la garanzia ricorso terzi da incendio in caso esplosione o scoppio del veicolo ma solo per fatto non connesso alla circolazione stradale e entro il limite di massimale di 150.000 euro per sinistro.

Conveniente anche la proposta di Genertel Quality Driver che presenta una copertura per guidatori esperti a 301,94 euro. La proposta della compagnia permette di accedere a una serie di servizi grazie all’installazione gratuita del localizzatore satellitare. In caso di furto infatti l’assicurato riceve tutta l'assistenza necessaria per il ritrovamento e il recupero del mezzo. Inoltre per un eventuale imprevisto, come la foratura dei pneumatici o l’esaurimento della batteria, si può usufruire del soccorso stradale (grazie all’invio del carro attrezzi) e dell’auto sostitutiva. Nel prezzo è anche compresa la tutela legale (12,36 euro) per un massimale di 10 mila euro.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Come evitare le truffe sulle assicurazioni Valutazione: 3/5
(basata su 2 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare