Assicurazione auto, ancora ribassi

27/07/2016

In attesa dell’approvazione del DdL Concorrenza che promette di rivoluzionare il settore dell’RC Auto, continua il trend al ribasso dei premi assicurativi (per avere un quadro complessivo dei cambiamenti dei prezzi medi delle polizze RC nel corso degli anni si può consultare l'Osservatorio Assicurazioni, dove c'è lo storico dei costi medi delle assicurazioni auto e moto nelle varie province italiane).

A confermare il ribasso è l’IPER, l’indagine statistica sui prezzi delle assicurazioni auto pubblicata sul Bollettino Statistico dell’IVASS, che ha rilevato nel primo trimestre di quest’anno una tariffa media di 425,4 euro. Confrontando l’importo con quanto registrato durante il 2015 si nota un calo rispetto all’ultimo trimestre del 3,1% mentre è ancora più consistente la variazione sui primi tre mesi con un ribasso del 7%.

Distinguendo i contratti per assicurare la vettura in base al genere, si nota un numero di stipule maggiori per gli uomini con 1.200.804 polizze contro le 818.364 delle donne. Il premio medio per il genere maschile è maggiore, 431,7 euro contro i 416,2 euro delle donne.

Osservando il premio per classe d’età si scopre che gli assicurati fino a 24 anni pagano in media 701,6 euro mentre quelli nella fascia 35-44 e 45-59 anni corrispondono rispettivamente 415 e 427,5 euro. Si posizionano sotto la media anche gli ultra 60enni con 401,3 euro, corrispondente a un -3% sul periodo ottobre-dicembre 2015 e un numero di contratti che supera il 31% delle RC Auto totali.

Considerando il premio in base alla classe di merito si registra che il costo dell’RC Auto in prima categoria è più basso per gli ultra sessantenni con 377 euro. Il divario con gli assicurati più giovani è alto, visto che i ragazzi fino a 24 anni pagano in media quasi il doppio (639,2 euro); bassa anche la tariffa in prima classe dei 35-44enni che si attesta sui 379,2 euro.

La variabilità dei prezzi sul territorio italiano rimane ampia, con un range che varia dai 295 euro della Valle d’Aosta ai 566 euro della Campania. Considerando le singole province si evidenzia una diminuzione dei premi in tutte le città, soprattutto in quelle del Sud e della Sicilia. Su base annuale gli importi sono scesi dal 2,4% di Vicenza al 13,2% di Brindisi.

Napoli resta il capoluogo in cui l’RC Auto costa di più, 655 euro (erano 675 nell’ultimo trimestre del 2015), seguito da Prato, Caserta e Reggio Calabria dove la media dei prezzi è rispettivamente di 608, 575 e 565,9 euro. Tra le tariffe più economiche c’è da segnalare – oltre ai 295 euro di Aosta – i 306 euro di Oristano, i 310,3 euro di Pordenone e i 312,1 euro di Biella.

Un altro dato riportato dall’IPER è quello relativo ai contratti che prevedono clausole di riduzione del premio grazie all’installazione sulla vettura della black box, di cui abbiamo già parlato approfonditamente in una notizia pubblicata qualche mese fa, il dispositivo che permette di registrare informazioni su come il guidatore conduce il veicolo. Nel 2016 l’apparecchio è stato richiesto dal 15,6% degli assicurati, con un incremento del 2,6% sullo stesso periodo dello scorso anno e del 2,6% sui primi tre mesi del 2014.

Le prime 5 province per maggior numero di scatola nera montate sono state Caserta (46%), Napoli (43%), Catania (32%), Reggio Calabria (31%) e Salerno (31%), cioè - guarda caso - le province dove il costo della polizza RC è più elevato. Non c'è quindi da stupirsi se la sua diffusione è invece più bassa nell’area Nord-Est della Penisola, in particolar modo a Bolzano con il 3,6% e a Trento con il 5,4%, dove assicurare l'auto o la moto è molto più economico e il bisogno di ricorrere a strumenti quali la scatola nera per ottenere degli sconti sul prezzo si avverte sicuramente meno.

La black box avvantaggia sia le assicurazioni, per via del maggior controllo che permette di evitare le truffe, che i guidatori, i quali usufruiscono di uno sconto sull’importo pagato. Tuttavia il modo più semplice per risparmiare sulla polizza auto resta quello di confrontare i prezzi delle assicurazioni su Segugio.it, il nostro comparatore gratuito e indipendente.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Assicurazione auto, ancora ribassi Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare