RC Autocarro: come si calcola il premio?

27/07/2016

Torniamo a parlare di veicoli commerciali dopo la news, datata maggio, dove spiegavamo le differenze con l'RC Auto.

Nel 2016 sono infatti aumentate le immatricolazioni di autocarri con massa complessiva superiore alle 3,5 tonnellate, coerentemente con il trend in crescendo delle automobili. Il dato, rilevato dall’ANFIA (l'Associazione Nazionale Fra Industrie Automobilistiche), si è attestato nel primo trimestre dell’anno al +19,2% rispetto allo stesso periodo del 2015, anche se l’entità delle vendite è ancora lontana dai valori pre-crisi.

Questi mezzi, destinati all’uso commerciale, hanno costi di gestione diversi rispetto alle auto soprattutto per quello che riguarda la polizza assicurativa. L’RC autocarro differisce rispetto alle più leggere polizze per quattroruote non solo per la formazione della tariffa, che dipende dalla portata del veicolo e non dalla cilindrata del mezzo, ma anche per la diversa gestione dei massimali.

L’assicurazione per i mezzi pesanti protegge il contraente per un numero massimo di incidenti nell’arco dei 12 mesi indipendentemente dalla spesa dei danni provocati, oltre i quali occorrerà versare un ammontare aggiuntivo. Il tetto massimo di sinistri è stabilito dalla compagnia e viene applicato in quanto gli autocarri vengono guidati da più conducenti, un fattore da cui derivano maggiori rischi.

Inoltre la classe di merito per gli autocarri non è legata all’intestatario del contratto ma è legata al veicolo. Per quanto riguarda la Legge Bersani, che permette di usufruire della classe di merito di un’altra persona appartenente allo stesso nucleo familiare, evidenziamo che per gli autocarri ci sono delle limitazioni in più rispetto a una polizza RC Auto: possono infatti avvalersi dell’agevolazione solo le ditte individuali intestate fisicamente a un titolare di partita IVA e con un veicolo appena acquistato (nuovo o usato), mentre non si usufruisce delle agevolazioni previste dalla legge in caso di mezzo intestato a una società.

Un fattore che influisce sulla copertura dell’assicurazione autocarro è l’uso promiscuo, sia per l’attività commerciale che per quella privata. Qualora si dichiarasse un simile impiego verrebbero meno dei benefici: se si dovesse scegliere l’utilizzo esclusivo, il veicolo non potrà essere utilizzato a fini privati e di conseguenza in un eventuale sinistro con bambini a bordo la protezione assicurativa verrebbe meno.

Negli anni precedenti era pratica comune immatricolare le vetture in qualità di autocarri per ottenere risparmi significativi sulla polizza grazie a un peso ridotto. Altri vantaggi riguardavano la deducibilità dell’Ires e la detrazione dell’Iva, anche se dal 2006 questa azione è soggetta a regole più restrittive in quanto viene valutato come uno stratagemma del proprietario per eludere il Fisco.

Attualmente esiste la possibilità di immatricolare come autocarri solo i SUV, tuttavia l’immatricolazione è subordinata all’applicazione di una formula in cui si inseriscono alcuni dati inerenti il veicolo – potenza in KW/ (portata - tara) – e il cui risultato non deve superare il valore di 180. L’iscrizione impropria di un mezzo come autocarro porta a pesanti sanzioni amministrative, ovvero una multa che varia da 389 a 1559 euro, e la sospensione della patente da uno a sei mesi.

Per individuare una RC Autocarro più economica basta utilizzare Segugio.it dove, nella sezione assicurativa, c'è la possibilità di confrontare le proposte delle principali compagnie e di effettuare un preventivo assicurazione autocarro ottenendo le migliori condizioni possibili.

Prima di passare a fare un preventivo, ricordiamo infine a tutti gli interessati che per una simulazione RC Autocarro si tiene conto di ulteriori informazioni rispetto alle autovetture, quali l’utilizzo del veicolo (conto proprio o conto terzi) e il settore di attività.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
RC Autocarro: come si calcola il premio? Valutazione: 2,5/5
(basata su 2 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare