Telelaser, arrivano i nuovi controlli per l’RC Auto

25/07/2016

Gli automobilisti che circolano senza una regolare polizza RC Auto hanno da oggi un motivo in più per mettersi in regola.

La lotta per combattere questo fenomeno vede un nuovo strumento di rilevazione in dotazione alla Polizia locale dei Comuni italiani, il Telelaser. Si tratta di uno strumento elettronico in grado di verificare la mancata copertura assicurativa sulle auto in movimento, effettuando il controllo anche se il veicolo viaggia fino a 90 chilometri orari e a una distanza massima di 1.200 metri.

Grazie alla telecamera manovrata da un agente è possibile puntare la targa del veicolo e rilevare quasi istantaneamente anche i dati sulla velocità e sulla revisione del mezzo. Sarà inoltre possibile scattare una fotografia all’interno dell'abitacolo in modo da verificare se il conducente è alla guida con la cintura allacciata e se eventualmente sta utilizzando il cellulare.

Il sistema elettronico è attualmente in dotazione solo in alcune città italiane, come per esempio a Bari, ma a breve potrebbe essere adottato da altre Polizie Locali, visto l’efficacia nel prevenire determinati comportamenti degli automobilisti.

Ricordiamo che l’automobilista sorpreso a circolare con un veicolo senza assicurazione è soggetto a una sanzione amministrativa che varia tra gli 841 euro e i 3.287 euro, oltre al sequestro del mezzo. La vettura viene restituita entro 60 giorni e previo pagamento della multa, nonché delle spese di custodia e del premio RC Auto per un periodo non inferiore ai 180 giorni. La multa è ridotta di un quarto dell’ammontare se la polizza viene riattivata entro 30 giorni dalla scadenza.

Il telelaser avrà una funzione molto importante visto che la lotta all’evasione dell’RC Auto passerà soprattutto dall’uso di questi dispositivi. L’abolizione del tagliando assicurativo da esibire sul parabrezza dell’auto doveva essere accompagnata dall’omologazione di autovelox fissi, tutor e telecamere ZTL per accertare la trasgressione, che però non saranno operativi prima di qualche anno. Inoltre, come già specificato nell’articolo "Nessuna copertura RC Auto? Multa nulla se non c’è l’agente", la circolare numero 3311 emanata dal Ministero dei Trasporti lo scorso 3 giugno chiarisce che per contestare questo tipo di violazione servirà la presenza dell’agente.

La mancata copertura assicurativa è un fenomeno in espansione che nel 2015 ha interessato circa 4 milioni di veicoli che viaggiano sulle strade italiane, un dato che è cresciuto di circa 400 mila unità sul 2014 ed è addirittura raddoppiato rispetto all’anno 2013. Le rilevazioni arrivano dalla relazione annuale dell’ANIA, l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicurative, la quale sottolinea come la maggior parte dei mezzi senza assicurazione si concentrino al sud Italia, con il 13,5%, contro il 6,2% del Nord e l’8,5% del Centro.

L’obbligo di circolare con una regolare polizza non toglie agli automobilisti la facoltà di cercare l’RC Auto più economica sul mercato: con Segugio.it è possibile infatti confrontare i prodotti delle principali compagnie e scegliere quella più adeguata alle proprie esigenze di spesa.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Telelaser, arrivano i nuovi controlli per l’RC Auto Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare