Prezzi meno cari per l’assicurazione moto

13/07/2016

L'ultima volta che vi abbiamo parlato di moto, era con l'articolo: "Moto, con l'estate si torna in sella". Oggi affrontiamo ancora l'argomento due ruote perché arriva dall’Osservatorio Moto di Segugio.it l’ultima indagine che esamina i preventivi effettuati dai centauri nel primo semestre 2016. Il bollettino ha rilevato che il prezzo per assicurare uno scooter o un motociclo si è attestato sui 526,58 euro, scendendo del 2,2% rispetto allo stesso periodo del 2015. Stesso discorso per il best price, in calo del 7,1% sullo scorso anno e del 25,3% rispetto al 2011, raggiungendo il minimo storico mai registrato su Segugio.it (320,68 euro).

Attraverso l’utilizzo del comparatore Segugio.it gli utenti possono risparmiare il 39,1% sul prezzo medio dell’RC Moto semplicemente comparando le offerte delle principali società partner. Le rilevazioni dell’Osservatorio dicono che il 45,65% dei preventivi ha permesso agli utenti un vantaggio tra il 10% e il 25%, che arriva a superare il 50% per il 6,5% dei motociclisti.

I costi per singola Regione variano dai 347,36 euro del Friuli Venezia Giulia ai 1.089,09 euro della Campania. Questo dato si rispecchia anche nelle singole province, visto che l’RC Moto è più economica a Udine (331 euro) ed è più alta a Napoli (1.254 euro) e Caserta (1.207 euro).

Continua il trend in crescita della percentuale di polizze richieste per l’acquisto di moto nuove, passate dall’8,7% agli attuali 9,4%, un aumento che si può attribuire al dato positivo del primo semestre sulle immatricolazioni che raggiungono le 116.424 unità (+15,9%). Stabili invece al 31,4% i contratti per l’acquisto di mezzi usati.

La tipologia di copertura richiesta prevede nel 90,71% dei casi la sottoscrizione della responsabilità civile con le garanzie accessorie più comuni. In rialzo sul primo semestre 2015 la percentuale di polizze che insieme alla RC base comprendono la formula del Furto e Incendio, passate dal 6,75% agli attuali 9,29%.

Stesso andamento al rialzo per i motociclisti che occupano una delle prime quattro classi di merito, circa un terzo del totale (il 30,5%). La percentuale mostra una crescita che risulta essere graduale e costante dal 2011 ed è anche la cifra più alta mai rilevata dall’Osservatorio: stessa cosa dicasi per i motociclisti che non hanno commesso sinistri negli ultimi cinque anni, arrivati al 96,03%.

L’anzianità media dei veicoli si conferma sui 9,5 anni. Il parco circolante diventa sempre più vecchio, visto che le moto immatricolate da più di 6 anni rappresentano il 76,92% del totale, mentre quelle targate da meno di tre anni raggiungono solo l’8,56%.

Da registrare anche il rialzo del valore medio delle moto nuove, ovvero dai precedenti 6.620,77 euro agli odierni 7.239,89. L’indagine evidenzia un maggior numero delle due ruote con un valore compreso tra i 6.500 e i 9 mila euro, mentre cala il numero di mezzi che costano meno (fino ai 4 mila euro), ora al 39% (41,7% nel 2015).

Infine, la percorrenza media annua accertata raggiunge i 3.500 chilometri contro i 3.350 dello scorso anno. Da rilevare che sale sia la classe tra i 7 e i 10 mila chilometri, con il 8,15% (era il 7,45% nel 2015), che quella oltre i 10 mila chilometri, arrivata a quasi l’1%.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Prezzi meno cari per l’assicurazione moto Valutazione: 5/5
(basata su 1 voti)
800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare