Vola a maggio il mercato europeo dell’auto

11/07/2016

Torniamo ad aggiornare i nostri lettori sulla situazione del mercato europeo dell'auto dopo la panoramica di qualche settimana fa. Infatti le vendite all’interno dell’Unione Europea fanno registrare a maggio la trentatreesima crescita consecutiva, riportando i volumi di vendita ai livelli pre-crisi del maggio 2008. Rispetto a un anno fa, le immatricolazioni – che comprendono anche i Paesi EFTA – sono state 1.330.599, per un aumento pari al 15,5%.

I dati dello scorso mese spingono le immatricolazioni dall'inizio dell'anno a 6,4 milioni di unità, per una crescita che si attesta al 9,9%.

Tuttavia sull'industria automobilistica incombe l’ombra del fenomeno Brexit della Gran Bretagna che, sebbene non dovrebbe toccare il mercato delle assicurazioni, porterà invece, secondo le previsioni, un calo delle immatricolazioni a medio termine. La causa è da attribuire alla presenza sul territorio inglese di numerosi costruttori esteri come Nissan, Toyota e Honda oltre alle nazionali Jaguar, Land Rover, Rolls-Royce, Bentley e Aston Martin. L'uscita dalla UE potrebbe portare al blocco degli investimenti da parte delle Case costruttrici nel Regno Unito, con un possibile rallentamento del business globale delle quattroruote. L'introduzione di dazi doganali influenzerà sicuramente le vendite del mercato britannico, con una frenata delle importazioni e un calo delle esportazioni dei brand verso il Vecchio Continente.

Tornando ai dati dello scorso mese si scopre che la performance migliore tra i maggiori mercati è quella dell’Italia, con un +27,3%.

A seguire troviamo la Francia che chiude maggio con un balzo positivo del 22,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (175.831 autovetture vendute contro le precedenti 143.771), grazie alle promozioni commerciali e alla ritrovata fiducia dei consumatori. A crescere sono il canale dei privati (+15,9%) e quello del noleggio (+31,2%).

Un forte impulso, sempre nello stesso mese, arriva anche dal mercato spagnolo che chiude con un +20,9% per merito del Plan PIVE, il piano di incentivi voluto dal Governo. I veicoli acquistati sono stati 113.671, segnando il miglior risultato dal 2008 e il terzo mese consecutivo sopra le 100.000 unità. Dall’inizio dell’anno la Spagna vede le proprie immatricolazioni sfiorare le 500.000 unità, piazzando un +12,5%.

Dati positivi si registrano per tutte le Case automobilistiche. Tra i vari Costruttori emergono soprattutto il Gruppo Renault (100.698 vetture, +35,5%) e FCA, Fiat Chrysler Automobiles (96.692 unità e +25,7%). Tra i marchi del produttore italo-americano si distinguono Fiat, che ha immatricolato 73.775 vetture (+27,2%), Jeep, 9.501 esemplari (+31,4%) e Lancia, 7.488 veicoli targati (+31,9%), mentre cala ancora Alfa Romeo (-1,6%) che dovrebbe risalire nei prossimi mesi grazie ai riscontri positivi della nuova Giulia. Buono l’incremento anche di PSA (Peugeot-Citroen) con un +18,7% e 135.442 immatricolazioni.

Cresce in misura minore il Gruppo Volkswagen, +9,3% e 309.708 immatricolazioni, abbassando la propria quota di mercato dal 25,5% a 24%: tra i suoi brand ottengono risultati molto positivi sia Audi (73.009 auto e +21,1%) che Skoda (56.483, +15,3%). Per quanto riguarda le altre Case premium, si registra l'avanzamento di BMW, +21,2% e 84.222 vetture complessive e Daimler che ha targato 77.007 automobili (+14,3%), di cui 67.143 Mercedes-Benz e 9.864 Smart.

E' importante acquistare l'auto, ma altrettanto importante è assicurarla; grazie a Segugio.it è possibile risparmiare su costo dell'RC Auto comparando le offerte delle polizze in maniera semplice e veloce.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Vola a maggio il mercato europeo dell’auto Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare