RC auto meno cara nel 2015, ma sempre sopra la media UE

01/07/2016

Ieri abbiamo parlato di come Milano sia una città economica dal punto di vista dell'assicurazione auto; in generale però, l'RC auto italiana resta tra le più costose d'Europa, sicuramente più di Francia, Germania e Spagna. E' quanto emerge dalla relazione annuale 2015 dell'Ivass, che evidenzia però la riduzione del divario dei prezzi con gli altri paesi dai 234 euro del 2011 ai 150 euro del 2015. Tale risultato deriva anche dal calo dei premi registratosi negli ultimi anni, con una calo dei prezzi unitari medi nel 2015 del 7,5%.

Secondo il Codacons si tratta di una riduzione attesa che tuttavia appare ancora insufficiente ad allineare i prezzi delle polizze italiane alla media europea."Senza alcuna giustificazione in Italia l'RC auto continua a costare più che nel resto d’Europa, denuncia il Presidente Carlo Rienzi. L’aspetto più grave, tuttavia, è che vi siano ancora differenze di prezzo abissali all’interno del nostro stesso paese. Gli assicurati residenti in regioni come Campania, Puglia e Calabria continuano a pagare tariffe stellari: per assicurare una automobile in Campania, ad esempio, si arriva a pagare il 140% in più rispetto a Friuli e Valle d’Aosta". L'Autorità che vigila sul comparto assicurativo "deve operare affinché si arrivi ad una maggiore equità nel settore Rc auto, e perché tutti i cittadini possano godere delle riduzioni tariffarie, non solo coloro che risiedono nel centro-nord”, conclude Rienzi.

Federconsumatori, invece, ritiene i dati diffusi dall'Ivass "estremamente ottimisti", confermando una piccola frenata degli aumenti, seppure non in tutta Italia, ma di certo non di questa entità. Dalla media rilevata dal nostro O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori, emerge che nel 2015 l'andamento delle polizze risulta contenuto rispetto alla crescita esponenziale avvenuta negli scorsi anni, ma è pur sempre in aumento, pari al +1,2% rispetto al 2014. L'Associazione  sottolinea poi come non ci sia nulla da rallegrarsi di fronte alla diminuzione del divario dei prezzi con gli altri paesi europei: "l'obiettivo è eliminare un divario ingiustificato e ingiustificabile, che conferisce all'Italia il primato per le polizze Rc auto più care d'Europa", dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, Presidenti di Federconsumatori e Adusbef, augurandosi che entri in vigore al più presto la misura che prevede un adeguamento a livello nazionale delle tariffe per gli automobilisti virtuosi (secondo il quale un automobilista virtuoso con costo medio del premio superiore alla media nazionale che non abbia avuto sinistri con responsabilità da almeno 5 anni e abbia installato sul proprio veicolo la scatola nera, deve pagare la stessa tariffa di un automobilista con le stesse caratteristiche e nella stessa classe con un costo medio del premio inferiore alla media nazionale).

 Conscio del problema Salvatore Rossi, presidente dell'IVASS, che illustrando la sua relazione sull'attività dell'istituto, ha ammesso che il "caso Italia", ancora penalizzato dall'elevato numero delle frodi, non è risolto nonostante "i segnali di miglioramento si sono rafforzati ed estesi". Secondo Rossi le imprese assicurative hanno reagito bene alle insidie della congiuntura, grazie soprattutto ai bassi tassi d'interesse. In particolare la raccolta premi è cresciuta del 2,5% nel 2015, per un ammontare pari a 150 miliardi di euro, il 9% del PIL, grazie alla spinta delle assicurazioni sulla vita. In calo invece la raccolta RCA (-6,5%), a causa al calo dei prezzi, non dei volumi.

Provare a fare qualcosa è possibile grazie a Segugio.it che, con il suo incredibile fiuto, permette di trovare la migliore polizza auto risparmiando tempo e, soprattutto, denaro.

A cura di: Cristina Fortarezzo

Parole chiave: rca, assicurazione, auto, ivass, rossi
Come valuti questa notizia?
RC auto meno cara nel 2015, ma sempre sopra la media UE Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare