Si abbassano ancora le tariffe RC Moto

11/05/2016

L’arrivo del caldo e delle belle giornate scuote ancora una volta il mercato dei motocicli e degli scooter.

Dopo aver infatti affrontato, in un recente articolo, il tema dell'incremento delle vendite delle moto con l'arrivo della primavera, a conferma, il mese di aprile ha fatto registrare un aumento del 10% delle immatricolazioni, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con numeri maggiori per i veicoli di grossa cilindrata. Gli incrementi nelle vendite delle due ruote continuano a portare effetti positivi anche sulle tariffe assicurative che nei primi 4 mesi del 2016 sono calate del 3,9% rispetto allo stesso periodo del 2015 e del 16,2% sul 2011. I ribassi maggiori si sono avuti nelle province di Lecce, -197,93 euro, Teramo con -182,30 euro e Vibo Valentia a -164,75 euro.

I dati sono stati rilevati dall’Osservatorio moto di Segugio.it, il bollettino che esamina i preventivi richiesti dagli assicurati e ne analizza tutte le caratteristiche.

Il miglioramento riguarda anche il best price che fa segnare un -7,1% e un importo che si attesta sui 325 euro, una cifra ben lontana rispetto alla seconda parte del 2011 quando il miglior prezzo era di 435 euro. L’utilizzo del comparatore di Segugio.it permette di tagliare le tariffe dell’RC Moto del 37,9% sul prezzo medio della polizza.

Su Segugio.it è possibile fare un preventivo per assicurare la propria due ruote, inserendo tutti i dati relativi alla persona e al veicolo.

La tipologia di copertura richiesta comprende nell’89,70% la responsabilità civile con le garanzie accessorie più comuni che riguardano soprattutto gli infortuni del conducente, l’assistenza stradale e la tutela legale. Le polizze che comprendono anche il Furto e Incendio sono domandate dal 9,73% dei centauri.

Se si desiderano maggiori informazioni su tutte le tipologie di garanzie accessorie disponibili, Segugio.it offre delle comode guide che aiutano a fare maggiore chiarezza sull'argomento.

Uno dei dati più rilevanti è la percentuale di motociclisti che occupano le prime quattro classi di merito che aumenta del 5% sui primi 6 mesi dello scorso anno, salendo al 30,2%. Quest’ultimo dato porta al calo del numero di assicurati che rientrano tra la quinta e la tredicesima classe, che si fermano tra gennaio e aprile al 33,74%.

Bene anche la richiesta di prime polizze per l’acquisto di moto nuove e usate, rispettivamente il 9,24% e il 32,1%. Discorso diverso per le stipule dei mezzi già in possesso dei centauri che diminuiscono dal 59,23% di un anno fa agli attuali 58,67%.

La percorrenza media annua è in leggero rialzo sui semestri precedenti e si attesta sui 3.570 chilometri. Si rileva ancora una volta un incremento dei chilometraggi più elevati, visto che la classe tra i 4 e i 7 mila chilometri sale al 16,68% (era il 16,02%) e quella tra i 7 e i 10 mila all’8,59% (6,57%).

L’anzianità media dei veicoli risulta stabile sui 9 anni. Le moto immatricolate da più di 4 anni passano dal 91,64% della prima parte del 2015 al 90,88%, mentre sale – grazie al mercato in ripresa – la cifra delle due ruote immatricolate da meno di tre anni, portandosi al 9,12%.

L’ultima caratteristica analizzata riguarda il valore delle moto nuove. Il dato rispecchia quanto rilevato dal mercato, che ha visto un andamento crescente delle due ruote di grossa cilindrata: dunque il netto aumento ha riguardato i mezzi che costano più di 12.000 euro che rappresentano il 14,1%, contro il 10,61% ottenuto lo scorso anno.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Si abbassano ancora le tariffe RC Moto Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare