Assicurazioni, la convenienza è anche per i motociclisti

15/04/2016

rc moto

L’impennata nel 2016 delle vendite di moto e scooter ha avuto effetti positivi sul prezzo delle assicurazioni, infatti come abbiamo riportato qualche settimana fa è, quindi, anche cresciuto il numero di polizze per le nuove moto.

In questo primo semestre le tariffe sono calate del 3,1% rispetto allo stesso periodo del 2015: a rilevarlo è l’Osservatorio moto di Segugio.it, un’analisi scadenzata dei preventivi effettuati dagli assicurati che traccia un profilo completo delle caratteristiche dei contratti e dei contraenti.

Continua anche a migliorare il best price, che fa segnare un -7,1% su quanto rilevato nel gennaio-giugno dello scorso anno. L’attuale importo di circa 325 euro è il minimo storico mai registrato dall’Osservatorio, visto che dal 2011 il miglior prezzo si è sempre posizionato in un range compreso tra i 350 e i 450 euro.

Bene la richiesta di prime polizze per l’acquisto di moto nuove: confrontando il dato con il primo semestre 2015, si passa dall’8,7% agli attuali 9,37%. Discorso diverso per chi ha stipulato un nuovo contratto per comprare un mezzo usato, le cui polizze scendono dal 32,07% di un anno fa al 31,97%.

Un ulteriore dato in crescita negli ultimi 5 anni è il numero di motociclisti che occupa le prime quattro classi di merito, salito al 30,85% con oltre il 5% in più sui primi 6 mesi dello scorso anno e strettamente legata a questo dato è la percentuale degli assicurati che non causa sinistri da 5 anni, salita nel 2016 al 95,80%.

La tipologia di copertura richiesta comprende per l'89,70% dei casi la responsabilità civile con le garanzie accessorie più comuni, che riguardano soprattutto gli infortuni del conducente e l’assistenza legale. Una polizza completa che comprende anche il Furto e Incendio è domandata dal 10,30% dei centauri, in aumento rispetto al precedente 6,75%.

Per chi volesse saperne di più sulle varie tipologie di garanzie accessorie Segugio.it offre la possibilità di reperire tutte le informazioni per effettuare una scelta mirata.

La percorrenza media annua in Italia si attesta sui 3.660 chilometri. Gli utenti effettuano nel 2016 tratte più lunghe in sella al proprio mezzo, visto che la classe tra i 4 e i 7 mila chilometri si attesta sul 17,24% (era il 16,02%) e quella tra i 7 e i 10 mila sul 9,26% (6,57%). Tuttavia la maggior parte degli assicurati, il 59,09%, percorre tra i 1.500 e i 4 mila chilometri annui.

L’Osservatorio riporta anche il dato sull’anzianità media dei veicoli che risulta pari a 9 anni. Le moto immatricolate da più di 6 anni rappresentano il 73,32%, una percentuale lontana da quanto fatto segnare nel 2011, quando si era registrato un 49,84%. Aumentano grazie al mercato in ripresa le due ruote immatricolate da meno di tre anni, portandosi al 10,30%.

Infine l’indagine ha analizzato il valore delle moto nuove: ciò che risalta è l’aumento consistente delle due ruote oltre i 12.000 euro, che rappresentano il 15,05% contro il 10,61% rilevato nella prima parte del 2015, dato che si spiega con l’incremento delle vendite dei modelli più sportivi e enduro stradali con cilindrate superiori agli 800 cc.

Ricordiamo che l’utilizzo del comparatore di Segugio.it permette di tagliare l’importo RC Moto del 38,5% sul prezzo medio della polizza. Per richiedere un preventivo di assicurazione moto basta andare nella sezione dedicata alle assicurazioni e fare una simulazione.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Assicurazioni, la convenienza è anche per i motociclisti Valutazione: 2/5
(basata su 1 voti)
800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare