Buche stradali, un dispositivo per ridurre il pericolo sulle strade

31/03/2016

buche stradali

Nella sezione Viaggi di Segugio.it avevamo già scritto, nei giorni passati, della nuova app delle buche stradali in fase di testing, che potrebbe diventare molto utile per preservare l'integrità del proprio mezzo di trasporto.

Purtroppo, infatti, la bellezza delle città italiane non è spesso accompagnata dalla viabilità delle strade che le percorrono. I cittadini sembrano infatti sempre più preoccupati delle condizioni dei percorsi urbani ed extraurbani, tanto da considerarli un pericolo costante a causa del loro pessimo stato.

A dare ulteriore conferma a questo scenario è lo studio-sondaggio ‘Gli italiani e la percezione della sicurezza stradale’, promosso dalla Fondazione Luigi Guccione vittime della strada insieme al SITEB (Associazione Italiana Bitume e Asfalto) e ad Assosegnaletica

Dall’indagine risulta che proprio a causa delle buche e della situazione di dissesto 6 italiani su 10 hanno rischiato nel 2015 di rimanere coinvolti in un incidente. La ricerca è stata condotta dopo aver constatato la gravità dei numeri sugli incidenti stradali, ovvero 177.031 collisioni con 3.381 morti e 251.147 feriti. 

La possibilità di essere coinvolto in un sinistro è un timore avvertito dal 71% del campione intervistato – secondo solo alla preoccupazione di subire una rapina in casa (77%) – mentre il 67% ha dichiarato di essere colpito da questo disagio nel Comune dove abita. La maggior parte dei cittadini (oltre l'80%) è convinta che le strade siano maggiormente a rischio per le due ruote e il 65% le ritiene pericolose anche per chi si sposta in auto. Solo il 20% ha espresso commenti positivi sulle condizioni dell’asfalto, un dato che scende al 5% nel sud Italia e nelle Isole. Lo studio mette in evidenza anche le carenze per lo stato della segnaletica e dell’illuminazione delle strade, nonché l’insufficiente presenza di guardrail.

L’87% degli intervistati sottolinea che, per migliorare la viabilità, servirebbero interventi per il ripristino delle sconnessioni, mentre il 69% adotterebbe guardrail più sicuri e il 67% migliorerebbe la segnaletica stradale.

I problemi delle strade hanno spinto la casa automobilistica della Ford a sviluppare un nuovo dispositivo chiamato Pothole Mitigation Technology. Questa tecnologia è stata ideata proprio per evitare danneggiamenti del veicolo a causa delle sconnessioni stradali, visto che è in grado di irrigidire l’ammortizzatore prima che lo pneumatico finisca all’interno della buca.

In tal modo, l’azienda è convinta di ridurre i danni sia ai cerchi che alle sospensioni, i componenti più sollecitati in questa situazione. Il dispositivo equipaggerà la Fusion V6 Sport (il modello americano della europea Mondeo) e sarà introdotto a partire dall’estate 2016.

Il Pothole Mitigation Technology funziona attraverso dodici sensori ad alta risoluzione che analizzano l’asfalto per individuare eventuali anomalie o sconnessioni. I sensori inviano un messaggio d’allarme al software del sistema che varia la risposta degli ammortizzatori in una frazione di secondo ed impedisce alla ruota di affondare nella sconnessione. Il congegno sperimentato dalla Ford ha dato esiti ampiamente positivi nei test di prova: posizionando infatti alcune palline da ping pong all’interno di un’imperfezione stradale si è rilevato che sono rimaste intatte al passaggio dell’automobile, segno che il copertone non ha toccato la superficie della buca.

Nel frattempo, per chi volesse mettersi al sicuro da questa o da altre tipologie di danni, è possibile consultare l'apposita sezione Garanzie Accessorie su Segugio.it per essere informati su tutte le coperture assicurative facoltative.

Certamente, il miglior amico del risparmio, dà il meglio di sé nel trovare le migliori tariffe RC auto e moto grazie al suo comodo comparatore, consultabile gratuitamente.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Buche stradali, un dispositivo per ridurre il pericolo sulle strade Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare