Mercato dell’auto, un gennaio positivo per l’Europa

24/02/2016

mercato auto europaContinua il trend in crescita del mercato europeo dell’auto. A gennaio il settore delle quattroruote ha fatto segnare un +6,3% e circa 1,093 milioni di nuove immatricolazioni, con la conferma di una ripresa ininterrotta che dura da 29 mesi. Le statistiche sono state rese note da ACEA, l’Associazione europea dei produttori automobilistici, ricavando il dato dalla media dei 28 Paesi UE e dei tre Efta (Islanda, Liechtenstein e Norvegia).

L’incremento stimato dal presidente dell’Associazione Dieter Zetsche è di circa il 2%, un valore nettamente più basso rispetto al +9,3% registrato lo scorso anno. “Dopo i diversi anni molto difficili successivi alla crisi finanziaria del 2008”, spiega Zetsche, “il mercato automobilistico europeo si sta muovendo ancora nella giusta direzione. Si tratta di un grande progresso, ma siamo ancora ben al di sotto dei livelli pre-crisi del 2007 di 15,5 milioni di auto. Ci aspettiamo che le vendite salgano a 14 milioni di unità”. 

I numeri di gennaio sono favorevoli a tutti i grandi mercati continentali, con le sole Italia (+17,4%) e Spagna (+12,1%) ad aver mantenuto un tasso di sviluppo a doppia cifra. Francia, Germania e Regno Unito si sono fermate rispettivamente a un +3,9%, +3,3% e + 2,9%.

Per quanto riguarda le varie Case si conferma l’ottimo momento di FCA (Fiat Chrysler Automobiles) con un incremento doppio rispetto al mercato. Le auto targate dal Gruppo sono state 72.646, il 14,3% in più dello stesso mese del 2015, con tutti i brand in crescita.

Bene la Fiat Panda che ottiene ancora una volta la leadership nel segmento di riferimento. La piccola del marchio torinese ha fatto registrare circa 17 mila immatricolazioni e un aumento del 30,1% rispetto a un anno fa. Alle sue spalle troviamo la Fiat 500, considerata l’icona modaiola del brand, le cui consegne nel primo mese dell’anno si sono attestate a 13.700 unità.  Prima nel suo segmento anche la Fiat 500L con 6.200 immatricolazioni e una quota di mercato arrivata al 24,6%: positivo anche il risultato della 500X con altre 8.300 unità targate. Volumi record per il marchio Jeep che in Europa fa segnare un +32,6% rispetto a gennaio 2015 e con le percentuali di incremento maggiore registrate in Regno Unito, +139,3% e Italia, +47,6%. Buona la performance anche per Alfa Romeo, +13.9%: si difende bene anche Lancia, +2,3%, che però continua a soffrire la mancanza di ulteriori modelli alla sola Ypsilon.

Gennaio è stato particolarmente positivo per altri due Gruppi che hanno confermato la loro prestazione con un aumento a doppia cifra. Si tratta della Ford, che ha fatto segnare una crescita dell'11,4% e della Opel, il cui valore positivo è stato dell'11,9%.

Segno più per Volkswagen che è riuscita a far segnare un + 1%, nonostante una quota di mercato scesa dal 25,6% al 24,3%. L’azienda tedesca è in piena campagna di richiami per risolvere la vicenda dieselgate e recuperare la fiducia dei clienti: solo in questo modo riuscirà a risollevare anche i numeri del mercato. Stessa sorte per la Renault che al pari del costruttore di Wolfsburg è riuscita a crescere soltanto dell’1%.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Mercato dell’auto, un gennaio positivo per l’Europa Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare