Auto, in futuro più elettriche e a idrogeno?

02/12/2015

auto a idrogeno

Le case automobilistiche continuano a sviluppare motori con soluzioni alternative al normale combustibile da petrolio, ma la diffusione sul mercato sembra ancora molto lenta.  

Al Salone di Los Angeles tornano alla ribalta le vetture Fuel Cell, ovvero alimentate a idrogeno, una tecnologia già sperimentata e vista come soluzione alla mobilità ecosostenibile. Per alcuni produttori i tempi sono maturi per la commercializzazione, come la casa coreana Hyundai con la ix35 e la giapponese Honda con la nuova FCV, mentre sembrano essere quasi pronte al lancio anche i nuovi modelli Fuel Cell Mercedes, General Motors, Nissan e Ford.

È auspicabile che tra pochi anni la presenza di questi veicoli sul mercato sia tale da poter ridurre il loro costo di acquisto, visto che al momento i prezzi delle auto a idrogeno sono piuttosto proibitivi. Per fare un esempio, il crossover Hyundai è proposto a 53 mila sterline, l'equivalente di oltre 75 mila euro al cambio odierno, ma la strada intrapresa dai costruttori è quella di un processo di sviluppo della tecnologia Fuel Cell orientato al consumo di massa, soprattutto dopo le vicende dello scandalo dieselgate.

Se da una parte le case automobilistiche sono già pronte alla commercializzazione, dall’altra si deve registrare una carenza di infrastrutture che non permette di rifornire questa tipologia di auto.

Per quanto riguarda l’Italia, si è concretizzata solo adesso la possibilità di creare una impianti per l’erogazione dell’idrogeno, grazie al recepimento della direttiva 2014/94/Ue che permette agli Stati membri di accedere a una serie di incentivi. Per poterne usufruire l’esecutivo nazionale dovrà elaborare un piano di sviluppo da presentare a Bruxelles entro il 30 novembre del prossimo anno.

La strategia adottata dagli altri Paesi europei vede più avanti Germania e Regno Unito. I tedeschi hanno siglato un accordo per portare a 400 le stazioni di servizio per l’idrogeno entro il 2024, mentre gli inglesi hanno l’obiettivo di arrivare a 1.100 punti di rifornimento nel 2030. La nazione che punta di più su questo tipo di mobilità alternativa rimane il Giappone che per il 2025 prevede la circolazione di oltre un milione di veicoli alimentati a idrogeno e più di mille stazioni di rifornimento.

Il mercato europeo propone da tempo anche veicoli con motori totalmente elettrici a prezzi di acquisto più abbordabili rispetto al passato, ma penalizzati dalla limitata autonomia e dai lunghi tempi di ricarica delle batterie. Per quest’ultimo problema non mancano sperimentazioni in corso per cercare di risolverlo, in modo da rendere la tecnologia sfruttabile anche sui percorsi extra-urbani.

Peculiare l’idea di un’azienda siciliana che ha deciso di applicare alle auto vintage le moderne soluzioni a elettricità. La Newtron (New Traction Rear On) opera nel settore dell’aftermarket automobilistico e vuole rivoluzionare la mobilità urbana: l’obiettivo è quello di salvaguardare l’ambiente, sostenere i principi di eco-sostenibilità e ridurre i costi finali per il consumatore.

“Con un motore termico abbinato a un motore elettrico”, spiega il responsabile R&D di Newtron, Nicola Venuto, “il nostro propulsore rivoluziona il concetto di autovettura ibrida. In pratica si può far funzionare l’auto in tre modalità: Auto, Lev e Sport. La combinazione del motore elettrico con il motore termico consente non solo una resa elevata in città ma anche bassissimi consumi nei cicli extraurbani”.

La startup siciliana prevede costi per il kit di trasformazione variabili in base al modello di auto da modificare. Per una Fiat 500 si spendono circa 16.800 euro chiavi in mano; attualmente il mezzo viene omologato in Germania, per poi rientrare in Italia con un certificato di conformità che ne permette la circolazione.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Auto, in futuro più elettriche e a idrogeno? Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare