Assicurazioni: nuove direttive in arrivo

19/12/2014

Solvency

Stiamo parlando di Solvency II e di Basilea II una delle tante direttive che ci arrivano dall'Europa e che stanno seriamente preoccupando il mercato assicurativo italiano, che si trova impreparato ad attuarle.

Solvency II (ufficialmente Direttiva 2009/138/CE) è una direttiva dell'Unione Europea che ha lo scopo di estendere la normativa di Basilea II al settore assicurativo.

Basilea II prevede la copertura di tre tipi di rischio (interni al Pilastro I): rischio di credito, rischio di mercato e rischio operativo. Solvency II ha l'intento di estendere i rischi del Pilastro I a tutti quelli tipici del settore assicurativo e di armonizzare i requisiti patrimoniali per la loro copertura in un'ottica di continuità con Basilea II, anche per i metodi di calcolo della copertura di tali rischi.

Per dirla in parole semplici, oggi le compagnie di assicurazione sottostanno, da una parte a controlli ferrei con l’intento di garantirne maggiormente la solvibilità e la giusta copertura finanziaria, dall'altra ai rischi di sottoscrizione di coperture assicurative "preoccupanti" dal punto di vista di pericolosità.

E' di questi giorni la notizia che l’ Eiopa, l’Autorità europea, abbia condotto uno "stress test" in accordo con l’organo di controllo del settore assicurativo, Ivass, atto a verificare come si ponessero le compagnie del mercato italiano rispetto a Solvency II.

Ebbene, alla luce dei risultati poco confortanti (solo il 50% delle Compagnie ha superato lo stress test), l’Eiopa e l’IVASS hanno deciso di non divulgare l’elenco di promossi e dei bocciati in quanto il regime regolatorio di SOLVENCY II non è ancora entrato in vigore e comunque la finalità di tale azione era quella di mettere semplicemente in luce i fattori di robustezza e vulnerabilità del settore assicurativo e non certamente di definire l’adeguatezza patrimoniale delle singole aziende.

Ciononostante, Alberto Corinti consigliere dell’Ivass e componente del board di Eiopa si dichiara nel complesso soddisfatto dei risultati ottenuti dal sistema assicurativo italiano (e questo francamente ci preoccupa), che nei tre scenari considerati mostra andamenti migliori o sostanzialmente in linea con quelli medi del campione europeo.

A questo punto o i parametri di Solvency II non sono corretti oppure la situazione del mercato europeo, in termini di sicurezza ed affidabilità è decisamente sconfortante.

Ora il compito dell’organo di controllo sarà quello di intensificare le attività di monitoraggio e controllo, avendo a questo punto ben presente i punti di forza e di debolezza delle aziende operanti nel nostro mercato.

In tutto questo, grossi benefici per il consumatore finale comunque non li vediamo in quanto Solvency II ha più la finalità di una garanzia patrimoniale e di rischio che di reale “soddisfazione” dei bisogni del cliente.

Attendiamo quindi con pazienza e fiducia azioni del legislatore europeo che riportino il nostro sistema assicurativo su un piano di migliore efficenza e servizio alla portata economica del cittadino.

A cura di: Leonardo Alberti

Come valuti questa notizia?
Assicurazioni: nuove direttive in arrivo Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare