Legge di stabilità: controlli autovelox contro evasori RC Auto

22/10/2014

autovelox per controllo assicurazioniNuove misure del Governo per la lotta contro gli automobilisti che circolano senza pagare l’assicurazione auto. Grazie all’articolo 44 della bozza della legge di Stabilità, sarà più facile per la polizia stradale individuare i veicoli senza copertura assicurativa attraverso dispositivi che funzionano in modo completamente automatico, senza il bisogno che tali apparecchiature rilevino altre violazioni del codice della strada.

In questo modo, senza fermare l’automobilista in loco, la documentazione fotografica fornita da dispositivi come Autovelox, tutor, accessi ZTL, costituirà atto di accertamento. Il vantaggio dell’uso di tali dispositivi è il monitoraggio continuo: le strade, infatti, saranno controllate 24 ore su 24, superando il limite dei controlli fatti “a campione” dagli agenti che effettuano posti di blocco.

Non è prevista tuttavia la notifica diretta della sanzione come per le multe per eccesso di velocità: una volta accertata la violazione, l’organo di polizia la notificherà al guidatore che dovrà provvedere, entro il termine fissato, a presentare la documentazione relativa all’assicurazione, salvo incorrere nella sanzione amministrativa prevista dalla legge.

La possibilità di individuare l’evasione del pagamento della RC Auto tramite fotografia della targa è, tuttavia, già possibile agli organi di polizia tramite l’uso dell’archivio integrato della Motorizzazione Civile, che fornisce dati non solo sul veicolo circolante ma, da un paio di anni, anche sul rilascio e la cessazione del certificato RC Auto di ogni veicolo (dati resi disponibili grazie alla collaborazione delle compagnie di assicurazioni).

Dal 2014 è inoltre disponibile una vera e propria blacklist con i dati dei veicoli non assicurati che la Motorizzazione Civile trasmette al Ministero degli Interni e agli organi di polizia.

La misura del Governo contenuta nel DDL mira, quindi, a stanare circa 4 milioni di automobilisti che evadono il pagamento della RC Auto e che, oltre ai rischi sulla sicurezza della circolazione,  procurano un danno di circa 2 miliardi di euro per le compagnie assicurative, con un mancato guadagno anche per le casse dello Stato per la quota di premio che attiene al Servizio Sanitario Nazionale.

Un fenomeno in crescita con la crisi di questi anni: riguarda all’incirca il 7% delle auto in circolazione, sale al 12% nel sud Italia, si stabilisce al 6,5% al centro e scende al 4,6% al nord.

A cura di: Paola Campanelli

Come valuti questa notizia?
Legge di stabilità: controlli autovelox contro evasori RC Auto Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare