Polizze occulte: quante ne abbiamo?

12/09/2014

consumatoreKonsumer Italia, una organizzazione indipendente, per la tutela dei consumatori, si sta impegnando molto nella tutela e ricerca di soluzioni di risparmio per il consumatore, senza tralasciare l'aspetto di conoscenza di quello che ha aquistato.

E' di questi giorni la notizia che Konsumer Italia ha lanciato un sondaggio online sulla consapevolezza dei consumatori in relazione alle polizze “occulte”, sottoscritte a loro insaputa, pagate all’interno del prezzo di servizi e/o prodotti comprati da operatori non assicurativi. 

Tale sondaggio scaturisce dalla relazione di Luglio dell'IVASS sulle coperture assicurative collegate a prodotti e servizi di natura non assicurativa, finalizzata ad acquisire elementi informativi in relazione alla diffusione del fenomeno, alle principali caratteristiche dei prodotti ed al livello di trasparenza nel loro collocamento presso il pubblico. 

L'indagine ha riguardato 178 imprese, 136 italiane e un campione di imprese straniere. Sul totale, 63 vendono prodotti assicurativi collegati a prodotti e servizi di natura non assicurativa. Tra le italiane, il 38% commercializza tali prodotti.

Si tratta in genere di polizze collettive offerte ad un bacino di utenza ampio, eterogeneo e accomunato unicamente dalla circostanza di essere fruitore di un medesimo bene/servizio principale.

Più di 15 milioni di assicurati, oltre 1600 tipologie di "pacchetti" offerti a seguito di accordi fra imprese assicurative ed operatori di varia natura. Questo è il dato risultante dall'indagine.

In realtà, sebbene la spesa non sia enorme, il consumatore, per effetto del meccanismo del silenzio-assenso (mi devi comunicare tu che non vuoi la copertura assicurativa) si trova assicurato, spesso senza neanche saperlo.

Per questo motivo ii vertici dell'associazione Konsumer Italia, in collaborazione con My Opinion, hanno dunque lanciato un sondaggio online per chiedere direttamente agli Italiani se siano al corrente della copertura assicurativa e dei servizi aquistati per loro conto. 

Il sondaggio, restituirà via email, a tutti coloro che avranno risposto, l'indicazione sul loro posizionamento rispetto alle medie fino ad allora rilevate. 

L’iniziativa intende rappresentare un modo semplice per acquisire consapevolezza sul proprio ruolo di consumatori e sulle pratiche commerciali che spesso si nascondono dietro l’acquisto di beni e servizi.

Si tratta come sempre di una iniziativa volta a fare maggior chiarezza in un settore che, nonostante gli sforzi dell'organo di vigilanza, spesso segue strade non sempre chiare e conosciute dal cliente. Citiamo ad esempio il meccanismo del tacito assenso, che in un sistema distributivo moderno non può e non deve assolutamente esistere. Benvengano quindi queste iniziative a tutela del consumatore finale.

A cura di: Leonardo Alberti

Come valuti questa notizia?
Polizze occulte: quante ne abbiamo? Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)

ARTICOLI CORRELATI:

800 999 555 CONSULENZA GRATUITA
Confronta i preventivi
PREVENTIVO AUTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO MOTO

Recupera Preventivi

PREVENTIVO AUTOCARRO

Recupera Preventivi

come funziona
Guarda il video e scopri com’è facile risparmiare